TURCHIA

 
 
 

Turchia: nazionalista Bahceli chiede a Corte d’appello di chiudere partito curdo Hdp

Ankara, 13 gen 15:05 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Partito per il movimento nazionalista (Mhp) della Turchia, Devlet Bahceli, ha chiesto all’Ufficio del procuratore capo della Suprema corte d’appello turca di avviare una causa per la chiusura del Partito democratico dei popoli (Hdp), progressista e filo-curdo. Lo riferisce oggi il quotidiano turco “Hurriyet”. La mossa giunge a seguito dell’incriminazione ufficiale – lo scorso 7 gennaio – di 108 persone, fra cui l’ex co-presidente dell’Hdp Selahattin Demirtas, per le violente manifestazioni verificatesi nell’ottobre del 2014 fra la maggioranza curda del sud-est della Turchia in reazione all’avanzata dello Stato islamico (Is) contro la città di Kobane/Ain al Arab, nel nord della Siria. In dichiarazioni rilasciate lunedì 11 gennaio, Bahceli ha detto che se la Corte non dovesse provvedere, in alternativa l’Mhp “farà ciò che è necessario”. I fatti di Kobane, ha detto il leader del partito ultraconservatore e partner di coalizione del partito Giustizia e sviluppo (Akp) del presidente Recep Tayyip Erdogan, sono stati parte di “uno scenario per dividere” la Turchia. “L’Hdp dovrebbe pagare il prezzo degli incidenti del 6-8 ottobre (2014)”, ha aggiunto. “L’Ufficio del procuratore della Corte suprema di appello sarà in grado di aprire il caso di chiusura urgentemente necessario contro l’Hdp, specialmente sulla base dell’incriminazione redatta riguardo ai fatti del 6-8 ottobre”, ha proseguito. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE