SOMALIA

 
 
 

Somalia: governo di Ankara condanna attentato contro cantiere turco

Mogadiscio, 02 gen 13:08 - (Agenzia Nova) - Sono almeno quattro le vittime dell’attacco condotto questa mattina contro il cantiere per la costruzione della strada Mogadiscio-Afgoye nella zona di Lafole, nel Basso Giuba, in Somalia. Lo riferisce un comunicato del ministero degli Esteri di Ankara, che ha condannato l'accaduto. “Siamo dispiaciuti di ricevere la notizia che questa mattina un attacco terroristico con un veicolo esplosivo contro una compagnia turca in Somalia ha causato la morte di quattro persone, incluso un cittadino turco”, si legge nel comunicato. “Stiamo seguendo da vicino lo stato medico di quattro cittadini turchi che sono rimasti feriti nell’attacco”, prosegue la nota. “Condanniamo con forza questo odioso attacco contro i lavoratori di una società turca, che si è assunta l’incarico di costruire la strada Mogadiscio-Afgoye e contribuisce allo sviluppo e alla prosperità della Somalia. Auguriamo pronta guarigione ai feriti, e sottolineiamo ancora una volta che sosteniamo il popolo amico e fratello e il governo della Somalia”, conclude la nota. Fonti della sicurezza turca hanno smentito le notizie circolate inizialmente secondo cui l’attacco, effettuato da un attentatore suicida a bordo di una motocicletta, avrebbe coinvolto esponenti dell’esercito turco. L'attacco - rivendicato sui media jihadisti dal gruppo al Shabaab - è avvenuto a 15 chilometri dalla base militare Turksom, dove gli ufficiali di Ankara addestrano le truppe somale, mentre la strada su cui lavoravano gli operai è finanziata dal governo del Qatar. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE