CIPRO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cipro: rivelazioni di "Al Jazeera" sullo scandalo passaporti scuotono il panorama politico

Nicosia, 15 ott 2020 16:48 - (Agenzia Nova) - Le ultime rivelazioni dell’emittente “Al Jazeera” sul programma cipriota “Golden Visa” scuotono il panorama politico dell’isola del Mediterraneo orientale. A seguito delle pressioni provenienti da diversi partiti, il presidente del parlamento di Nicosia Demetris Syllouris ha accettato di rassegnare le proprie dimissioni per il presunto ruolo svolto nella vicenda della concessione di un passaporto cipriota ad un imprenditore cinese con precedenti penali. Syllouris, che non ha ammesso la propria colpevolezza e sino a ieri si era limitato ad autosospendersi in attesa degli sviluppi giudiziari, ha osservato oggi che la sua scelta di mantenere l'incarico è stata travisata” e dimettendosi "toglierà ad alcune persone l'alibi" per poterlo così accusare di danneggiare l’operato del parlamento di Nicosia. Il partito governativo Raggruppamento democratico (Dysi) ha apprezzato la decisione di Syllouris, che ha lasciato anche il suo posto da deputato, evidenziando come questa scelta contribuisca a “ripristinare la credibilità del parlamento ed a salvaguardare il senso di giustizia”. La vicenda rischia ora di avere contraccolpi sulla credibilità internazionale del governo del presidente Nicos Anastasiades, che per il momento si è limitato a “ripulire” l’immagine del paese cancellando il programma che facilitava la concessione della cittadinanza cipriota in cambio di investimenti nell’isola. (segue) (Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE