UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ue: ambasciatore cipriota a "Nova", sulle sanzioni serve una politica estera coerente

Roma, 22 set 2020 14:28 - (Agenzia Nova) - L'Unione europea deve avere una politica estera coerente e senza doppi standard: non esiste alcuna questione veto da parte di Cipro sulle sanzioni alla Bielorussia. E’ quanto chiarisce l’ambasciatore cipriota in Italia, Minas Hadjimichael, parlando ad “Agenzia Nova” dopo che il Consiglio affari Esteri dell’Ue ieri non ha raggiunto l’unanimità sulle sanzioni alla Bielorussia proprio per la posizione di Nicosia che lega il suo via libera alla contestuale approvazione di nuove misure europee contro la Turchia. L'ambasciatore cipriota evidenzia che i ministri degli Esteri dei paesi membri dell’Ue, nella riunione informale di fine agosto a Berlino, "hanno concordato che la questione delle sanzioni riguardo le situazioni in Bielorussia e nel Mediterraneo orientale dovrebbero procedere in parallelo". “Per questo è chiaro che la Repubblica di Cipro sostiene le sanzioni e non mette un veto riguardo la Bielorussia. In nessun caso siamo contrari all’adozione di misure contro il regime. Al contrario, durante le discussioni, il mio paese è stato uno di quelli che più ha sostenuto anche l’adozione di sanzioni settoriali”, sottolinea l’ambasciatore cipriota. (segue) (Pav)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE