INDIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

India: coronavirus, predisposti 3.000 siti per l’avvio della campagna di vaccinazione (2)

Nuova Delhi, 14 gen 13:53 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro, Narendra Modi, ha definito quella che sta per partire “la più grande campagna di vaccinazione del mondo”, volta a vaccinare 30 milioni di persone nella prima fase e 300 milioni di persone nel giro di “pochi mesi”. I vaccini autorizzati finora per l’uso d’emergenza dall’ente di vigilanza sui farmaci, il Drugs Controller General of India (Dcgi), sono due: il Covaxin del produttore nazionale Bharat Biotech, ancora in fase 3 di sperimentazione e basato sul virus inattivato, e il Covishield, come è stato chiamato in India quello dell’Università di Oxford e del gruppo farmaceutico anglo-svedese AstraZeneca, prodotto dal Serum Institute of India (Sii), basato su vettori virali derivati da adenovirus, in grado di codificare la proteina spike, con cui il virus si lega alle cellule umane. Il ministero della Sanità, attraverso la società pubblica Hll Lifecare, ha ordinato finora 61,5 milioni di dosi (55 milioni di Covishield e 5,5 milioni di Covaxin), potando contare sull’importante ruolo svolto dall’industria farmaceutica nazionale, mentre il ministro degli Esteri, ha annunciato che verrà presa una decisione sulle esportazioni nelle prossime settimane. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE