MIGRANTI

 
 
 

Migranti: Grecia chiede a Ue via libera per rimandare 1.450 persone in Turchia

Atene, 14 gen 11:57 - (Agenzia Nova) - La Grecia ha presentato una richiesta alla Commissione europea ed all'Agenzia Frontex per rimandare in Turchia 1.450 migranti che non hanno diritto alla protezione internazionale. Lo ha annunciato il ministero delle Politiche migratorie di Atene, sottolineando che questa richiesta avviene sulla base degli accordi tra Ue e Turchia. In particolare la Grecia intende rimandare in Turchia 955 cittadini stranieri arrivati nel Paese dalle coste turche e che attualmente si trovano nell'isola di Lesbo; 180 attualmente a Chio; 128 a Samo e 187 a Kos. La loro domanda d'asilo è infatti stata respinta dalle autorità elleniche che, pertanto, ne chiedono il ritorno in Turchia. Nei primi due mesi del 2020 c'è stato un totale di 139 ritorni di migranti dalla Grecia alla Turchia; un processo che si è interrotto il 15 marzo 2020 a causa delle difficoltà esternate da Ankara con l'esplosione della crisi del Covid-19. Secondo Atene, ci sono ora le "condizioni appropriate per riprendere i ritorni in sicurezza" dei migranti non titolari di protezione internazionali arrivati in Grecia dalla Turchia.
(Gra)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE