SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Turchia, prima consegna drone Akinci a Forze armate prevista per il 2021

Ankara, 13 gen 13:00 - (Agenzia Nova) - La prime consegne del drone Akinci, il primo interamente prodotto in Turchia, avverranno nel 2021. Lo ha dichiarato il capo della Presidenza delle industrie della difesa turca, Ismail Demir, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa turca “Anadolu”. "Quest'anno effettueremo le prime consegne dell'Akinci Unmanned Combat Aerial Vehicle", ha dichiarato Demir in una conferenza stampa. Secondo Demir, l'industria della difesa turca è determinata a completare i suoi progetti in corso, fornire nuovi sistemi alle Forze armate di tutto il mondo e lanciare nuovi progetti nel 2021. Lo scorso agosto, il secondo prototipo dell'Akinci, il primo drone prodotto interamente in Turchia, ha superato il test di altitudine a 20.000 piedi (6.096 metri). Il drone può volare per 24 ore e ha un altezza massima di operatività di 40.000 piedi (12.192 metri), un'apertura alare di 20 metri e una capacità di carico di 1.350 chilogrammi. Nella conferenza stampa, Demir ha inoltre sottolineato che nel 2021 avverrà anche la consegna di una versione aggiornata dell'elicottero da combattimento Atak, l'Atak Faz-2. Rispetto alla prima versione, l’Atak Faz-2 è dotato di sistemi di guerra elettronica aggiuntivi tra cui un ricevitore di avvertimento laser, un disturbatore di radiofrequenza e un sistema di allarme radar. Prodotto localmente in Turchia, l’Atak è un elicottero bimotore di nuova generazione, tandem e biposto, specificamente progettato per l'attacco e la ricognizione. Inoltre, Demir ha precisato che quest'anno verranno effettuate le prime consegne del primo missile anti-nave Atmaca sviluppato internamente in Turchia, del siluro Akya e del cannone anticarro Karaok. (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE