SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Germania, ministra Difesa, in primavera nuovo rapporto su forze speciali esercito

Berlino, 13 gen 13:30 - (Agenzia Nova) - Nella prossima primavera, il ministero della Difesa tedesco pubblicherà un secondo rapporto provvisorio sul Comando forze speciali dell'esercito (Ksk), dopo quello diffuso a novembre scorso. È quanto comunicato dalla ministra della Difesa tedesca Annegret Kramp-Karrenbauer, presidente dimissionaria dell'Unione cristiano-democratica (Cdu). Da anni al centro delle polemiche per l'infiltrazione dell'estrema destra tra i propri ranghi, il Ksk è dalla scorsa estate oggetto di una profonda ristrutturazione. L'obiettivo è epurare il reparto dalla destra radicale. Il rapporto del ministero della Difesa di novembre ha riassunto i progressi raggiunti e le riforme attuate, ribadendo che il Ksk rimane “in libertà vigilata” fino a una decisione definitiva sul suo futuro, prevista . Il reparto potrebbe essere ulteriormente riformato o, secondo l'ipotesi meno probabile, sciolto e rifondato. Intanto, Kramp-Karrenbauer ha dichiarato che, nell'epurazione dell'estrema destra dal Ksk, “siamo ancora lontani” dal raggiungimento dell'obiettivo. Il reparto sa che “questa è la sua occasione”. Dopo il secondo rapporto provvisorio, la riforma dell'unità dovrebbe essere completata in estate, probabilmente a giugno prossimo. Per allora, il Ksk che dovrebbe essere “gradualmente integrato con più forza” nei suoi obblighi internazionali. Dalla scorsa estate, il Ksk è stato escluso dalle esercitazioni internazionali e dalla collaborazione con alleati e partner della Germania. Per ora, ha evidenziato la ministra della Difesa tedesca, il corpo “ha ottenuto una possibilità di continuare” a esistere. Per Kramp-Karrenbauer, le risposte ottenute fino a oggi dimostrano che “siamo sulla strada giusta” verso l'eliminazione dell'estrema destra dal Ksk. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE