MEDITERRANEO

 
 
 

Mediterraneo: Di Maio, Italia sta favorendo dialogo in Libia e Siria

Roma, 05 dic 2020 21:22 - (Agenzia Nova) - L’Italia, proprio perché partner di tutti i Paesi del mondo, ha la capacità di favorire il dialogo, lo sta favorendo sulla Libia, dove il percorso delle Nazioni Unite ha portato ad un accordo sul cessate il fuoco, e sta sostenendo l’inviato speciale Onu per la Siria, Geir Pedersen, con il Comitato costituzionale che sta portando piccoli passi in avanti per la pace. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervenendo questa sera a “Sky Tg24 Live In a Courmayeur”. “Ovunque vi è dialogo e ci sono le Nazioni Unite c’è sempre l’Italia che è tra i primi contributori al mondo dell’Onu”, ha sottolineato Di Maio. Il ministro ha ricordato che l’Italia è un Paese esportatore, considerando che il 32 per cento del Pil italiano deriva dall’export. “Questo punto ci rende partner di tutti Paesi del mondo”, ha dichiarato il ministro, osservando che l’Italia fa parte della Nato e dell’Unione europea perché ne condivide i valori e “ciò significa che quando vi è un rischio per le infrastrutture strategiche, per la sicurezza delle nostre telecomunicazioni, vi è il partner commerciale, ma ci sono alleati con cui dobbiamo difendere l’interesse internazionale”.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE