SERBIA

 
 
 

Serbia: Covid, nel primo trimestre del 2021 al via le vaccinazioni di massa

Belgrado, 05 dic 2020 12:29 - (Agenzia Nova) - Le autorità della Serbia prevedono di avviare il programma di vaccinazione di massa contro il Covid-19 nei primi mesi del 2021. Lo ha reso noto Mirsad Djerlek, segretario di stato del ministero della Salute serbo, aggiungendo che gli esperti stanno attualmente studiando sia il vaccino russo Sputnik V che quello prodotto da Pfizer e BioNTech. "Il programma di vaccinazione di massa dovrebbe iniziare nel primo trimestre del 2021. Entro la fine di quest'anno, ci sarà la quantità richiesta di vaccini per operatori sanitari, agenti di polizia e militari", ha detto Djerlek nel corso di un'apparizione televisiva. Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha dichiarato giovedì che 20 campioni dello Sputnik V russo sono arrivati ​​a Belgrado per essere sottoposti a esame da parte di esperti medici nel paese. Secondo Djerlek, qualsiasi vaccino utilizzato in Serbia deve ricevere l'approvazione dell'autorità sanitaria del paese. "L'Agenzia per i medicinali e i dispositivi medici della Serbia dovrebbe condurre test sullo Sputnik V nei prossimi giorni. I cittadini serbi non riceveranno alcun vaccino a meno che non sia stato approvato dall'agenzia", ​​ha commentato il segretario di stato. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE