MEDIO ORIENTE

 
 
 

Medio Oriente: ucciso un minore palestinese a nord-est di Ramallah

Gerusalemme , 04 dic 2020 18:27 - (Agenzia Nova) - Un palestinese di 13 anni è morto dopo essere stato colpito da un proiettile sparato dai militari israeliani durante una protesta nel villaggio di Al-Mughayir, a nord-est di Ramallah. Lo ha annunciato il ministero della Salute palestinese. Secondo la Croce rossa palestinese il ragazzo, Ali Abu Aliya, è stato colpito da un proiettile allo stomaco ed è stato portato in un ospedale di Ramallah per un intervento chirurgico. Il ministero della Salute ha confermato la sua morte poche ore dopo. Il giovane stava partecipando a una protesta contro un nuovo avamposto di insediamento nella zona. Altri manifestanti hanno riferito che sono scoppiati scontri tra esercito israeliano e palestinesi, anche se lontani dall'avamposto. Da parte sua, l'esercito israeliano ha detto che ci sono state rivolte nell'area, ma ha negato di aver usato fuoco vivo. I manifestanti hanno dato alle fiamme pneumatici e hanno cercato di bloccare la strada, ha detto un portavoce delle Forze di difesa israeliane che hanno risposto con proiettili di gomma e pistole "Ruger". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE