SPECIALE DIFESA

 
 
 

Speciale difesa: Venezuela, Usa e Guaidò firmano accordo congiunto contro criminalità transnazionale

New York, 04 dic 2020 13:00 - (Agenzia Nova) - A fine marzo, il presidente Usa Donald Trump aveva annunciato l'avvio di una imponente operazione di contrasto alle rotte della droga nei Caraibi e nell'Oceano Pacifico, affidandone la regia al Comando sud, di stanza a Miami. La mossa seguiva in rapida successione l’incriminazione di Maduro per “narcotraffico”, formalizzata dal dipartimento di Giustizia, con tanto di “taglia” da 15 milioni di dollari, e l’offerta di un nuovo piano di “transizione democratica” a Caracas, con la promessa di una possibile “limatura” delle sanzioni economiche. Gli Usa, spiegava il segretario di Stato alla Difesa, Mark Esper, inviano nei Caraibi “cacciatorpediniere, aerei da pattugliamento marittimo P-8, elicotteri”, mezzi e risorse che aumentano quasi del doppio la nostra capacità di portare a termine operazioni antidroga”. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE