POLONIA-ITALIA

 
 

Polonia-Italia: Di Stefano, impasse sul bilancio Ue non rallenti la trasformazione energetica

Varsavia, 02 dic 2020 11:13 - (Agenzia Nova) - La trasformazione energetica è un'opportunità importante per tutti e l'attenzione dell'Italia al cambiamento climatico proseguirà. Lo ha detto il sottosegretario agli Esteri italiano Manlio Di Stefano, intervenendo a un webinar italo-polacco intitolato "Poland and the Challenge of Energy Transition. Building a Partnership with Italy". Di Stefano ha evidenziato che l'interesse di Polonia e Italia alla trasformazione energetica è comune e che bisogna mantenere un atteggiamento realistico alla questione. La trasformazione apre una serie di problemi nel tessuto sociale ed economico che vanno affrontati, ma "lo slancio politico a favore della trasformazione e della lotta al cambiamento climatico va sostenuta da parte dell'Europa". L'impasse aperta dal veto che Polonia e Ungheria hanno posto all'approvazione del bilancio Ue e del fondo per la ripresa deve essere rapidamente risolto per garantire l'accesso a fondi che sono essenziali per il tema in discussione.

Tra le iniziative italiane a sostegno della trasformazione Di Stefano ha menzionato incentivi fiscali e non solo. Una strategia nazionale sull'idrogeno in particolare dovrebbe essere pronta entro l'inizio del 2021. Condiviso è l'interesse di Polonia e Italia alla "riduzione delle importazioni di energia e della vulnerabilità delle filiere di fornitura". La transizione energetica rappresenta anche una sfida "per quanto riguarda l'accesso alle materie prime" e l'Europa deve agire unita per garantire la propria autonomia. "E' un must del Green Deal europeo", ha detto Di Stefano. Fondamentale è non ignorare la dimensione sociale della trasformazione energetica, che deve essere "giusta" e "assicurare l'uguaglianza". (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE