INDIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

India: riforma commercio agricolo, a Nuova Delhi prosegue la protesta

Nuova Delhi, 02 dic 2020 10:42 - (Agenzia Nova) - A Nuova Delhi continua, per il settimo giorno, la protesta degli agricoltori contro le recenti leggi sulla liberalizzazione del commercio agricolo. La mobilitazione è partita dal Punjab, considerato “il granaio dell’India”, dove per settimane gli agricoltori hanno manifestato organizzando blocchi dei binari (“rail roko”), che hanno quasi paralizzato lo Stato. La scorsa settimana gli stessi leader della protesta hanno deciso di mettervi fine e di marciare verso la capitale e hanno raggiunto i posti di confine di Singhu e Tikri. Tra i manifestanti ci sono anche coltivatori dell’Haryana, dell’Uttarakhand e dell’Uttar Pradesh. I manifestanti si trovano soprattutto nell’area di Burari, in un grande spazio aperto chiamato Nirankari Samagam Ground. Oggi, inoltre, la strada Delhi-Noida è stata chiusa a causa di un sit-in. Il Congresso nazionale indiano (Inc), principale forza di opposizione, ha chiesto che venga convocata la sessione invernale del parlamento. Rahul Gandhi, figura di spicco del partito, ha criticato il governo accusandolo di non mantenere la promessa di raddoppiare il reddito degli agricoltori, che secondo il politico rischia invece di dimezzarsi. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE