EGITTO

 
 
 

Egitto: sette pescatori di Kafr el Sheikh imprigionati in Libia

Il Cairo, 01 dic 2020 09:35 - (Agenzia Nova) - I familiari di un gruppo di sette pescatori egiziani di Burj al Burullus a Kafr el Sheikh hanno lanciato un appello al ministero degli Affari esteri del Cairo affinché intervenga presso le autorità libiche per liberare i loro cari imprigionati in Libia. Le famiglie hanno detto che i pescatori stavano lavorando ufficialmente e legalmente in Libia su un peschereccio libico, ma sono stati arrestati apparentemente senza alcun motivo un mese fa. Hamdi Sharabi, capo dell'associazione per la pesca a Burj al Burullus, ha detto che uno dei pescatori è riuscito a telefonare ai familiari, informandoli di essere stato arrestato e portato in una prigione di Sirte. (Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE