NAGORNO-KARABAKH

 
 
 

Nagorno-Karabakh: presidente armeno chiede aiuto di Putin per restituzione prigionieri di guerra

Erevan, 30 nov 2020 13:03 - (Agenzia Nova) - Il presidente armeno, Armen Sarkissian, ha chiesto all’omologo russo, Vladimir Putin, di mediare la restituzione dei prigionieri di guerra armeni che sono attualmente sotto custodia in Azerbaigian dopo il recente conflitto in Nagorno-Karabakh. In una lettera inviata a Putin, il presidente dell'Armenia ha affermato che "la società armena e le comunità all’estero sono profondamente preoccupate per la situazione relativa ai militari e ai civili che sono attualmente sotto la custodia azerbaigiana”. La mediazione del presidente russo, si legge nella missiva pubblicata dall’ufficio stampa del capo dello Stato di Erevan, “sarebbe un grande sostegno nella soluzione della questione estremamente delicata del ritorno delle nostre truppe e dei civili, così come dei corpi delle persone uccise, che sono attualmente trattenuti dall'Azerbaigian”. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE