Esteri

 
 

La Turchia sospende le esplorazioni petrolifere in acque greche alla vigilia del Consiglio Ue per evitare sanzioni

La Turchia sospende le esplorazioni petrolifere in acque greche alla vigilia del Consiglio Ue per evitare sanzioni
Ankara, 30 nov 2020 11:56 - (Agenzia Nova) - La nave turca da esplorazione sismica Oruc Reis, ha terminato la sua campagna di ricerche nel Mediterraneo orientale. Lo ha annunciato il ministero dell’Energia turco, in un messaggio sul suo profilo Twitter. "La nostra nave, che ha raccolto 10.995 chilometri di dati sismici 2D, è tornata al porto di Antalya", si legge nel messaggio del ministero dell’Energia turco.

Il rientro in porto della Oruc Reis avviene a meno di due settimane del vertice dell'Unione europea che valuterà possibili sanzioni contro la Turchia. La Oruc Reis è stata avvistata lo scorso 26 novembre a sole sette miglia nautiche dalla costa dell'isola greca di Kastellorizo.

La Turchia aveva già ritirato la Oruc Reis dalle acque contese con la Grecia in vista di un precedente vertice Ue di ottobre. All'inizio di questo mese, la Turchia aveva annunciato che nave da esplorazione sismica proseguito le su operazioni fino al 29 novembre.
(Tua)
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE