BRASILE

 
 

Brasile: conti pubblici presentano saldo positivo a ottobre, ma nel 2020 è debito record

Brasilia, 30 nov 2020 18:32 - (Agenzia Nova) - I conti pubblici del Brasile hanno registrato ad ottobre 2020 un saldo positivo (differenza tra entrate e uscite, senza considerare gli interessi passivi) dopo otto mesi consecutivi di deficit. Secondo i dati diffusi oggi dalla Banca centrale (Bc), il settore pubblico consolidato, formato dal governo centrale, dagli stati e dai municipi, ha registrato un avanzo primario di 2,9 miliardi di real (461 milioni di euro). Nonostante il dato positivo di ottobre, complessivamente, nei primi otto mesi dell'anno i conti del settore pubblico hanno mostrato un deficit primario di 632,9 miliardi di real (99 miliardi di euro), peggior risultato delle serie storiche per questo periodo.

Il debito è in aumento da gennaio, ma ha registrato un'accelerazione da marzo, con l'impatto della crisi economica causata dalla pandemia e la conseguente necessità aumento della spesa pubblica. In base alla legge di bilancio approvata alla fine dello scorso anno, il governo centrale aveva un limite di deficit imposto non superiore ai 124 miliardi di real (21,5 miliardi di euro), pari all'1,64 per cento del Prodotto interno lordo (Pil). Tuttavia l'approvazione del decreto di calamità pubblica approvato a marzo in parlamento esenta il governo dal dover rispettare i vincoli di bilancio per poter affrontare la crisi causata dalla diffusione del coronavirus nel paese.

A ottobre il debito pubblico brasiliano ha registrato la decima crescita mensile consecutiva raggiungendo il 90,7 per cento del Prodotto interno lordo (Pil). Lo riferisce la Banca centrale evidenziando che rapporto debito-Pil è il più elevato nella serie storica iniziata nel dicembre 2006. A gennaio il rapporto debito-Pil era del 76,2 per cento, ed è dunque aumentato di 14,5 punti percentuali, raggiungendo la cifra record di 6.570 miliardi di real (1.000 miliardi di euro). (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE