UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ue: ex presidente Consob Nava al "Corriere della Sera", ora l'Italia intervenga sulla burocrazia (2)

Roma, 28 ott 2020 08:12 - (Agenzia Nova) - "Lo Strumento per il supporto tecnico - continua - ha un mandato larghissimo: assicuriamo il legame tra le riforme e gli investimenti, e che nei Paesi membri si facciano le riforme in generale. Possono essere finanziate da fondi nazionali o europei. Lavoriamo on demand: è lo Stato membro che deve fare domanda di sostegno, non è un obbligo". Quanto all'Italia, "un paper recente di Marco Buti e Marcello Messori indica la riforma della Pubblica amministrazione come uno dei punti più importanti per l'Italia, in particolare l'eliminazione delle barriere burocratiche". "La Pubblica amministrazione in generale - conclude Nava - è un'area su cui lavorare e su cui abbiamo già lavorato con Roma. Poco tempo fa abbiamo fatto una digital strategy con il ministero delle Finanze per la trasformazione digitale del Paese. Quella è un'area su cui ci aspettiamo di continuare a lavorare, non solo con l'Italia", (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE