USA

 
 
 

Usa: Papa Bergoglio a favore delle unioni civili, l'ira del cattolicesimo conservatore

New York, 22 ott 2020 23:19 - (Agenzia Nova) - Dopo l'annuncio di Papa Francesco che si è detto favorevole alle unioni civili per le coppie omosessuali, arrivano le critiche del conservatorismo cattolico statunitense. Lo riporta il sito "The Hill". I commenti di Papa Francesco sono avvenuti in un documentario sulla sua vita intitolato "Francesco", presentato per la prima volta a Roma. Nel film, il pontefice spiega he gli individui gay sono "figli di Dio e hanno diritto a una famiglia". Nessuno dovrebbe essere cacciato via, o essere reso infelice a causa di ciò [della sua sessualità]". Mentre il leader della Chiesa cattolica ha espresso il suo sostegno al matrimonio gay, gli altri rami della Chiesa negli Stati Uniti rimangono fedeli ai valori cattolici tradizionali. Dopo l'annuncio, il vescovo Thomas Tobin della diocesi di Providence, Rhode Island, ha dichiarato che i commenti di Papa Francesco sono in diametrale opposizione alla posizione della Chiesa sulle unioni omosessuali. "La Chiesa non può sostenere l'accettazione di relazioni oggettivamente immorali", ha scritto Tobin. "Gli individui con un'attrazione per lo stesso sesso sono amati figli di Dio e devono avere i loro diritti umani personali e i diritti civili riconosciuti e protetti dalla legge. Tuttavia, la legalizzazione delle loro unioni civili, che cercano di simulare il santo matrimonio, non è ammissibile". Allo stesso modo, Brian Burch, il presidente di CatholicVote, ha detto che la definizione cattolica del matrimonio è esclusivamente tra un uomo e una donna, e che Papa Francesco "non ha la capacità di cambiare questo insegnamento sulla permanenza e l'esclusività del matrimonio". Le organizzazioni che sostengono i diritti omosessuali hanno, al contrario, applaudito la posizione del Papa. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE