CIPRO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cipro: Commissione Ue, dopo elezione Tatar auspicabile impegno verso riunificazione (2)

Bruxelles, 20 ott 2020 12:44 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro di Cipro del Nord, Ersin Tatar, ha vinto domenica le elezioni presidenziali con il 51,74 per cento. Tatar ha battuto il rivale e presidente uscente, Mustafa Akinci, che si è fermato al 48,26 per cento. Le elezioni, riconosciute solo dalla Turchia, sono particolarmente positive proprio per il capo dello Stato turco, Recep Tayyip Erdogan, che ha sostenuto apertamente la candidatura di Tatar. Nelle sue prime dichiarazioni da Partito nazionale unito, ha ringraziato gli elettori per averlo reso “presidente” attraverso “la loro libera volontà”. Tatar ha anche ringraziato la “madrepatria Turchia” e il presidente turco Erdogan per tutto l'aiuto fornito al nord durante le difficoltà incontrate a causa della pandemia di coronavirus, soprattutto quelle economiche. "Siamo la voce dei turco-ciprioti, siamo combattenti, stiamo combattendo per esistere all'interno della repubblica turca di Cipro del nord, quindi i nostri vicini nel sud e la comunità internazionale dovrebbero rispettare la nostra lotta per vivere in libertà all'interno della repubblica turca di Cipro del nord". (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE