MES

 
 
 

Mes: Villarosa, nulla è già deciso, Italia non è secondaria

Roma, 30 nov 2020 16:50 - (Agenzia Nova) - "Il ministro Gualtieri ha più volte ribadito che le disposizioni e le finalità sul Mes sono state già decise in precedenza. Vorrei sottolineare che fin quando non si perverrà al testo definitivo da sottoporre alla firma dei capi di Stato e di governo – ed alla successiva ratifica parlamentare – è possibile modificare qualsiasi previsione sul Mes". Lo afferma, in una nota, il sottosegretario all'Economia Alessio Villarosa. "L'Italia è uno dei principali e storici fondatori sia dell'Europa che dell'Euro, pertanto, ogni richiesta formulata dal governo o dal Parlamento italiano non è un elemento secondario che intralcia l'iter procedurale, ma trattasi delle valutazioni di uno degli Stati più autorevoli di tutto il consesso europeo e senza il quale è impossibile pensare ad un seguito dell'Europa - aggiunge -. Molti governi di diversi Stati membri, tra l'altro fuori dal sistema monetario Euro, pongono veti per molto meno e godono del rispetto di tutta l'Ue. Non perdiamo quindi il coraggio di far politica e contribuiamo a costruire la nostra nuova Europa come abbiamo già iniziato durante la pandemia con i grandi successi del presidente Conte e del M5s. La maggioranza non può ignorare la posizione di tutte le componenti del M5s".
(com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE