FRANCIA

 
 

Francia: la Tunisia la condanna "fortemente" l'attacco di Nizza

Tunisi, 29 ott 2020 19:05 - (Agenzia Nova) - La Tunisia ha condannato "con forza" l'attacco con il coltello che ha provocato la morte di almeno tre persone a Nizza, nel sud-est della Francia, definendolo un "atto terroristico". "Condanniamo fermamente l'attacco che è stato commesso oggi all'interno della chiesa di Notre-Dame a Nizza (...) e porgiamo le nostre condoglianze al governo e al popolo francese", ha spiegato il ministero degli Affari esteri tunisino in un comunicato stampa. La Tunisia "rifiuta ogni forma di terrorismo ed estremismo", mettendo in guardia contro "ogni strumentazione politica o ideologica della religione in correlazione con il terrorismo". Il comunicato sottolinea "la necessità di effettuare sforzi internazionali combinati per combattere il terrorismo e l'estremismo violento che minaccia la pace e la stabilità nel mondo". Inoltre, la Tunisia chiede di "separare la religione dal flagello del terrorismo, in quanto fenomeno transfrontaliero”, si legge nello stesso comunicato stampa.

Il pubblico ministero presso il Centro giudiziario per la lotta al terrorismo della Tunisia ha aperto un'indagine giudiziaria “contro qualsiasi persona coinvolta in un omicidio o in crimini terroristici” a seguito dell'attacco con il coltello che ha avuto luogo oggi a Nizza, in Francia. Secondo fonti stampa, infatti, l’aggressore sarebbe Aouissaoui Bahrain, cittadino tunisino nato il 29 marzo del 1999 sbarcato a Lampedusa, in Italia, agli inizi di ottobre. "Questa azione legale rientra nell'articolo 83 della legge organica relativa alla lotta al terrorismo e al riciclaggio di denaro", ha detto all’agenzia di stampa tunisina “Tap” Mohsen Dalì, procuratore aggiunto e portavoce del Tribunale di primo grado di Tunisi. La legge citata dal magistrato consente di esaminare i crimini terroristici commessi al di fuori del territorio nazionale. Dalì ha confermato che i primi elementi d'indagine indicano che l'assalitore è effettivamente un cittadino tunisino, ma non ha fornito ulteriori dettagli. Il caso è stato affidato a un'unità di sicurezza specializzata per ulteriori ricerche e indagini. Almeno tre persone sono state uccise oggi, tra cui una donna a cui è stata tagliata la gola forse in un tentativo di decapitazione, all'interno della basilica di Notre-Dame a Nizza, durante un attacco all'arma bianca. L’aggressore è stato ferito e arrestato dalle forze dell’ordine e attualmente si trova ricoverato in rianimazione nell'ospedale Pasteur di Nizza. (Tut)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE