ETIOPIA

 
 
 

Etiopia: Grandi (Unhcr), preoccupato per impatto del conflitto sui rifugiati

Addis Abeba, 29 nov 2020 20:02 - (Agenzia Nova) - Se confermata, la notizia del rapimento di alcuni rifugiati eritrei dai campi di accoglienza etiopi situati vicino al confine con l'Eritrea "sarebbe una grave violazione" delle norme internazionali del diritto umanitario. Lo ha dichiarato ai giornalisti l'Alto commissario delle Nazioni Unite Filippo Grandi dicendosi in generale "preoccupato" per la sorte dei rifugiati in relazione al conflitto. Grandi, che è stato riconfermato questa settimana nel suo ruolo per un secondo mandato, ha parlato nel corso della sua visita in Sudan, dove ormai 43mila etiopi sono fuggiti alle violenze. L'Alto commissario ha riferito inoltre su Twitter che le agenzie umanitarie hanno lanciato un appello per raccogliere 147 milioni di dollari per aiutare i rifugiati etiopi del Tigré e sostenere le comunità di accoglienza del Sudan durante sei mesi. "I loro bisogni primari devono essere soddisfatti, con un'attenzione speciale per i più vulnerabili", ha dichiarato Grandi. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE