NATO

 
 

Nato: Frusone (M5S), Alleanza atlantica rimane spazio di dialogo importante

Roma, 24 nov 2020 13:25 - (Agenzia Nova) - Molti avvenimenti degli ultimi anni avrebbero avuto dei canali diplomatici sicuramente diversi e più difficili da attivare se non ci fosse stata la Nato. Lo ha sottolineato Luca Frusone, presidente della delegazione italiana presso l'Assemblea parlamentare della Nato, scrivendo su Facebook dopo che ieri si è conclusa la prima assemblea plenaria on-line dell'istituzione nella quale lui rappresenta l'Italia. Nella giornata conclusiva è intervenuto anche il segretario generale Jens Stoltenberg: "Ho apprezzato che il segretario generale abbia sottolineato come la Nato rappresenti oggi uno spazio importante per il dialogo tra i paesi membri", ha detto. Molti i temi affrontati nel corso della riunione. "Estremamente importante poi è il futuro dell'Afghanistan", ha proseguito il deputato. "Dopo l'annuncio degli Stati Uniti serve coraggio e dire chiaramente che dopo tutti questi anni e tanti soldi spesi non sono stati raggiunti i risultati attesi. Come Movimento 5 Stelle abbiamo sempre dimostrato contrarietà alla missione e rimaniamo di questo avviso. Sono certo di una cosa però, che se l'Italia non fosse stata presente le cose sicuramente sarebbero state peggio sia per la coalizione che per l'Afghanistan", ha dichiarato Frusone.

Secondo il presidente della delegazione italiana all'Assemblea parlamentare della Nato, in Afghanistan "ad oggi le attività svolte sono di addestramento, assistenza e consulenza a favore delle Istituzioni e delle Forze di sicurezza locali concentrate nella Regione Ovest e questo compito è stato svolto al meglio dimostrando come l'Italia abbia una capacità di addestramento e consulenza al top anche nella Nato. Molti esperti si interrogano su cosa succederà se si abbandonasse velocemente l'area con il rischio che ricada tutto velocemente in mano ai talebani, è una domanda che dobbiamo farci anche noi ma non per questo è lecito pensare ad una presenza a tempo indeterminato", ha detto. "Ovviamente - ha concluso Frusone - i temi discussi nel corso di questa sessione sono stati molti, dagli scontri tra Grecia e Turchia fino agli aspetti tecnologici e alla sfida cinese. Tutti problemi complessi e come spesso accade chi ha soluzioni semplici per problemi complessi probabilmente non ha soluzioni ma solo parole". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE