BOLIVIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Bolivia: morti in proteste di Sacaba, ai domiciliari comandante forze armate (5)

La Paz, 27 nov 2020 12:15 - (Agenzia Nova) - Le vicende che finiscono nel mirino della commissione sono oggetto di una battaglia giudiziaria tra la dirigenza del Movimento per il socialismo (Mas) e i suoi avversari. Con l'avvento del governo di transizione guidato Anez, a novembre 2019, la magistratura ha avviato diverse indagini a carico del precedente establishment, ipotizzando il reato di terrorismo per l'ex presidente Evo Morales e diversi alti funzionari del suo governo. Per tutti, l'accusa era quella di aver promosso la ribellione della piazza contro il nuovo governo, arrecando di conseguenza minacce ai diritti umani nel paese. Dopo la vittoria di Luis Arce alle presidenziali del 18 ottobre 2020, la scena sembra però radicalmente mutata. Tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, è stata disposta la sospensione degli ordini di arresto comminati contro Morales e contro numerosi funzionari, molti dei quali hanno passato lunghi mesi nei locali dell'ambasciata del Messico a La Paz. Al tempo stesso si sono aperte indagini nei confronti di alcuni ministri del governo di transizione, segnatamente per l'acquisto irregolare del materiale usato per la repressione delle proteste. (Brb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE