YEMEN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Yemen: Al Qaeda si ritira da provincia meridionale di Shabwa (5)

Sana'a, 07 ago 2017 17:21 - (Agenzia Nova) - Intanto la situazione umanitaria continua a peggiorare. Negli ultimi tre mesi in Yemen si sono registrati oltre 400 mila casi sospetti di colera e quasi 1.900 decessi ad essi associati, moltiplicati soprattutto a causa di strutture sanitarie al collasso dopo più di due anni di ostilità. È quanto denunciato dai capi di tre agenzie delle Nazioni Unite – Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (Unicef), Programma alimentare mondiale (Pam) e Organizzazione mondiale della sanità (Oms) – al termine di una missione congiunta nello Yemen. “Il paese sull’orlo della carestia, con oltre il 60 per cento della popolazione che non sa come procurarsi il prossimo pasto. Quasi 2 milioni di bambini yemeniti sono affetti da malnutrizione acuta che li rende più suscettibili al colera”, si legge in una dichiarazione congiunta dei capi delle tre agenzie. “In questo caos, circa 16 mila volontari, medici e infermieri stanno lavorando tutto il giorno per salvare vite umane e più di 30 mila operatori sanitari non ricevono i loro stipendi da più di 10 mesi. Abbiamo chiesto alle autorità dello Yemen di pagare urgentemente questi operatori sanitari perché, senza di loro, temiamo che migliaia di persone possano morire”, si legge ancora nella nota. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE