CIPRO

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Cipro: primo incontro il 3 novembre tra presidente Anastasiades e neo leader turco-cipriota Tatar (7)

Nicosia, 27 ott 2020 18:56 - (Agenzia Nova) - Tatar ha anche detto che il nord amplierà le sue relazioni economiche con la Turchia e proteggerà i suoi diritti nel Mediterraneo orientale. Il presidente eletto, inoltre, ha teso un ramo di "pace e amicizia" ai greco-ciprioti. "Sono pronto a sedermi al tavolo dei negoziati e porre fine alla questione di Cipro sulla base dei fatti", ha detto Tatar. Risolvere il problema di Cipro, ha affermato, "costituirebbe un esempio per la nostra regione, per il mondo" e andrebbe a vantaggio di entrambe le parti e dello "Stato" turco-cipriota, oltre a “migliorare le relazioni tra la Turchia e la Grecia”. "Se i nostri amici greco-ciprioti-greci leggono correttamente gli equilibri strategici, economici e sociali della nostra regione, considerando il futuro, credo che non sarà difficile per noi sederci al tavolo e raggiungere un accordo", ha detto Tatar. "Se non lo faranno e mantengono il loro atteggiamento intransigente, dovrebbero capire che non rinunceremo ai nostri diritti". (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE