MYANMAR

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Myanmar: elezioni, la vittoria di Suu Kyi non ha entusiasmato gli investitori (4)

Naypyidaw, 24 nov 2020 05:29 - (Agenzia Nova) - I cittadini del Myanmar si sono recati alle urne domenica, 8 novembre, per le elezioni politiche che decreteranno la leadership del paese per i prossimi cinque anni. Si tratta delle secondo elezioni generali, nell’ambito dell’attuale Costituzione, cui prende parte la Lega nazionale per la democrazia (Nld) del consigliere di Stato Aung San Suu Kyi. Nel 2015 il partito di Suu Kyi ottenne una schiacciante vittoria elettorale, e oggi l’Nld punta a mantenere la maggioranza dei due terzi dell’Assemblea dell’Unione, il parlamento bicamerale, che conta in tutto 664 seggi, 500 dei quali interessati dalle elezioni di ieri. Controllare i due terzi del parlamento è cruciale per l’Nld, perché l’attuale costituzione attribuisce alle Forze armate il potere di nomina del 25 per cento dei seggi di entrambe le camere. Lo spoglio dei voti potrebbe richiedere giorni; una volta eletti i nuovi parlamentari, una sessione congiunta delle due Camere si riunirà per eleggere il presidente. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE