MALI

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Mali: governo pubblica decreti su modalità di nomina dei membri del Consiglio di transizione (2)

Bamako, 11 nov 2020 14:03 - (Agenzia Nova) - Sebbene durante i colloqui per l'approvazione della Carta di transizione i militari si siano impegnati a restituire il potere ai civili entro il periodo di 18 mesi, nell'opinione pubblica serpeggia una certa preoccupazione per il ruolo di responsabilità attribuito al generale Goita nella designazione dell'organismo. Anche se molto discreto, il colonnello Goita continua in effetti a passare come l'uomo forte della transizione, continuandosi ad occupare - in qualità di vicepresidente - di questioni di difesa e sicurezza, responsabilità cruciali in un Paese a tutti gli effetti in guerra contro i jihadisti e afflitto da diverse forme di violenza e di protesta contro l'autorità dello Stato. A questo proposito, il Gruppo di riflessioni, analisi e iniziative innovative (Grain), che riunisce personalità e imprenditori locali, ha pubblicato una lettera aperta dal titolo "Manteniamo la rotta" in cui si esprime preoccupazione per la lentezza dell'attuazione delle riforme ed invita le autorità e tutti i cittadini maliani ad impegnarsi per una reale transizione democratico. Nel ricordare l'accoglienza favorevole che gran parte della cittadinanza - definita "esasperata" - ha riservato al golpe militare di agosto, il testo osserva il persistere di "azioni violente e mugugni sociali" ed esprime il timore che tutto si risolva "in tanto rumore per nulla", senza un concreto cambiamento delle cose. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE