G20

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

G20: l'impegno delle potenze globali, vaccino per tutti e sostegno ai Paesi più poveri (3)

Riad , 22 nov 2020 17:41 - (Agenzia Nova) - Per quanto riguarda l'economia, che ha registrato una forte contrazione nel 2020 a causa della Covid-19, i leader del G20 hanno evidenziato che la ripresa è rimasta "irregolare, altamente incerta e soggetta a elevati rischi di ribasso”, dovuti anche alle nuove misure restrittive introdotte da alcuni Paesi. Pertanto, “è urgente tenere sotto controllo la diffusione del virus, fondamentale per sostenere la ripresa economica”. Inoltre, i paesi del G20 “si impegnano a continuare a utilizzare tutti gli strumenti politici disponibili per tutto il tempo necessario volti a salvaguardare vite, posti di lavoro e redditi e incoraggiano le banche multilaterali di sviluppo a rafforzare i loro sforzi per aiutare i paesi ad affrontare la crisi. Il piano d'azione del G20 stabilisce i principi e gli impegni chiave per promuovere la cooperazione economica internazionale e per sostenere la ripresa e raggiungere una crescita forte, sostenibile, equilibrata e inclusiva. A questo proposito i Paesi del G20 si impegnano ad attuare l’iniziativa sulla sospensione del debito (Debt Service Suspension Initiative -Dssi), e la sua estensione fino a giugno 2021, consentendo ai paesi interessati di sospendere i pagamenti ufficiali del servizio del debito bilaterale. Le venti economie più forti al mondo ribadisco “l’importanza degli sforzi congiunti di debitori e creditori, pubblici e privati, per migliorare la trasparenza del debito”. I paesi del G20 evidenziano “una mancanza di partecipazione da parte dei creditori privati” che sono incoraggiati a partecipare all’iniziativa. Al 13 novembre 2020, 46 Paesi hanno chiesto di beneficiare del Dssi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE