AMBIENTE

 
 
 

Ambiente: Bosnia, Sarajevo è la città più inquinata al mondo

Sarajevo, 27 nov 2020 18:34 - (Agenzia Nova) - Sarajevo, capitale della Bosnia-Erzegovina, era oggi a mezzogiorno la città più inquinata al mondo. Lo rilevano i dati del sito specializzato in materia ambientale "IQAir", secondo cui l'indice di inquinamento in quell'orario era di 269 punti facendo così rientrare Sarajevo nella fascia dell'aria "estremamente malsana". Alcune ore prima Sarajevo veniva superata solo da Kabul, prima che le condizioni meteorologiche cambiassero nella capitale afghana. La maggiore parte delle città più inquinate si trovano comunque nella regione dei Balcani occidentali: a mezzogiorno era Pristina, in Kosovo, a ricoprire il secondo posto della classifica con un indice 261. Al terzo posto, sempre a mezzogiorno, si trovava Kabul a pari merito con Skopje, capitale della Macedonia del Nord. Per entrambe le città l'indice era di 170 punti. Fra i maggiori responsabili dell'inquinamento atmosferico a Sarajevo si annoverano i veicoli, spesso vecchi e altamente inquinanti, come pure le caldaie che in molti casi funzionano a carbone. Il cantone di Sarajevo ha annunciato nelle scorse ore che verrà vietato, a partire da novembre dell'anno prossimo, l'utilizzo del carbone per il riscaldamento delle abitazioni. Il governo cantonale ha precisato che è stata avviata la stesura di un Piano d'azione per una strategia di limitazione dell'uso di combustibili solidi per il periodo 2021-2031. (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE