GIAPPONE-COREA DEL SUD

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Giappone-Corea del Sud: Tokyo non parteciperà al prossimo summit trilaterale (2)

Tokyo, 13 ott 2020 04:48 - (Agenzia Nova) - Già alla fine del mese scorso, fonti governative giapponesi avevano avvertito che Suga non avrebbe visitato la Corea del Sud in assenza di garanzie credibili riguardo gli asset sequestrati alle aziende giapponesi accusate da Seul di sfruttamento del lavoro in tempo dio guerra. Il funzionario aveva dichiarato che senza la rassicurazione che gli asset delle aziende giapponesi non verranno liquidati, per Suga sarà “impossibile” partecipare al summit trilaterale con Cina e Corea del Sud in programma quest’anno a Seul. Le relazioni tra Giappone e Corea del Sud sono in piena crisi da ottobre 2018, quando l’Alta corte di Seul ha ordinato a Nippon Steel di compensare alcuni sudcoreani di cui avrebbe sfruttato il lavoro tra il 1910 e il 1945, durante l’occupazione coloniale giapponese della Penisola Coreana. Il Giappone afferma che qualunque contenzioso in proposito sia stato risolto dall’accordo bilaterale del 1965, che ha sancito la normalizzazione delle relazioni bilaterali in cambio di aiuti finanziari giapponesi tesi a chiudere “completamente e definitivamente” tutte le controversie relative ai trascorsi storici tra i due paesi. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE