GERMANIA

 
 
 

Germania: le piccole e medie imprese ridurranno gli investimenti a causa della crisi

Berlino, 26 nov 2020 19:11 - (Agenzia Nova) - A causa della crisi del coronavirus, nel 2020 le piccole e medie imprese tedesche (Pmi) ridurranno gli investimenti dai 436 miliardi di euro dello scorso anno a 399 miliardi di euro. È quanto si apprende dalle stime dell'Istituto di credito per la ricostruzione (Kfw), banca statale della Germania. Come riferisce il quotidiano “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, per il Kfw il crollo degli investimenti delle Pmi, pari a 97 miliardi di euro, pone “bruscamente” fine al boom delle spese da parte di queste aziende osservato in Germania negli ultimi sei anni. È, dunque, “discutibile” una rapida ripresa. Al contrario, “il desiderio di maggiore sicurezza e rafforzamento della resistenza finanziaria” potrebbe rendere le Pmi “riluttanti a effettuare investimenti significativi in ​​futuro, ad esempio nella digitalizzazione o nella protezione del clima”. Tale sviluppo avrebbe conseguenze negative per le prospettive della produttività della competitività dell'economia tedesca. Come evidenzia il Kfw, la politica economica è ora chiamata a “creare condizioni quadro, fornire incentivi agli investimenti e finanziamenti per le start-up”. L'obiettivo è consentire la crescita nelle due “aree chiave” della digitalizzazione e del cambiamento climatico. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE