USA

 
 
 

Usa: i Repubblicani chiedono alla Corte suprema di annullare proroga termine voto postale in Carolina del Nord

New York, 28 ott 2020 18:07 - (Agenzia Nova) - Il Partito repubblicano degli Stati Uniti (Gop) ha presentato una nuova richiesta alla Corte suprema di annullare la proroga di sei giorni accordata sulla data di scadenza del voto per posta nello Stato della Carolina del Nord, considerato un territorio decisivo per l'elezione presidenziale del prossimo 3 novembre. Lo riferisce il quotidiano "The Hill", sottolineando che la richiesta mira ad ottenere l'annullamento della sentenza pronunciata dalla Corte suprema della Carolina del Nord, mentre una petizione simile presentata la scorsa settimana dalla campagna di rielezione del presidente Trump e dai membri del Gop statale mira a bloccare le sentenze del tribunale federale inferiore che hanno allentato il termine per la ricezione delle schede per corrispondenza. Entrambe le richieste sono ora pendenti davanti alla Corte suprema federale, che dopo la conferma della giudice Amy Coney Barrett vede ora una maggioranza conservatrice 6-3. In entrambi i casi il Gop chiede al massimo tribunale federale di bloccare un accordo approvato dal tribunale statale della Carolina del Nord affinché sia posticipato il termine per la ricezione delle schede per corrispondenza di sei giorni, dal 6 novembre al 12 novembre. Secondo il "Raleigh News and Observer", circa 1,4 milioni di elettori nello Stato hanno richiesto schede per posta per le prossime elezioni, un dato che supera di quasi sette volte quello registrato nello stesso periodo delle elezioni presidenziali del 2016. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE