COOPERAZIONE

 
 
 

Cooperazione: ambasciatore Ue in Libia, nel 2021-2027 focus sulla ricostruzione

Roma, 26 nov 2020 12:31 - (Agenzia Nova) - Nel periodo 2014-2020, la cooperazione tra l’Unione Europea e la Libia dovrà “adattarsi” e “cambiare in base al nuovo contesto”, concentrandosi sulle riforme e sulla ricostruzione dello Stato, piuttosto che sugli aiuti finanziari in sé. Lo ha detto oggi José Antonio Sabadell, ambasciatore dell’Unione europea in Libia, alla conferenza Shade Med - "Shared Awareness and De-confliction for the Mediterranean Sea", organizzata online dall'operazione aeronavale Eunavfor Med “Irini”. “L’Ue ha investito molto in Libia. C’era necessità di agire sui servizi social, sulla governance e su altre aree. Dal 2014 al 2020 abbiamo dedicato 700 milioni di euro ai differenti programmi di cooperazione in Libia. Tutto questo ora deve cambiare”, ha detto Sabadell. “Stiamo lavorando a un nuovo programma per il 2021-2027. Se il cessate il fuoco reggerà e se la situazione politica cambierà, dovremmo adattare la nostra cooperazione affinché il focus non sia solo sui finanziamenti in sé, ma sulle riforme, e la ricostruzione dello Stato”, ha detto Sabadell, parlando anche di “nuovi strumenti” per unire attori pubblici e privati in settori chiave come le infrastrutture e di “grande potenziale” come le energie da fonti rinnovabili. (Asc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE