FRANCIA

 
 
 

Francia: consigliera collettività corsa Piredda, cultura non è categoria non essenziale

Parigi, 26 nov 2020 17:10 - (Agenzia Nova) - Nell'ambito della crisi del coronavirus la cultura - con i suoi operatori, la sua industria e il suo peso economico - è stata messa dal governo tra le categorie "non essenziali", un terminologia "inappropriata". Lo ha detto in un'intervista rilasciata al quotidiano "Corse Matin", Josepha Giacometti-Piredda, consigliera esecutiva responsabile della cultura della Collettività della Corsica. "Questo è contrario alla nostra maggioranza, per la quale la cultura è un elemento essenziale che appartiene all'essenza di un popolo", ha detto Piredda. "Abbiamo fatto un'analisi delle diverse e complesse situazioni con cui si deve confrontare il contesto culturale regionale. Il nostro compito è molto complicato ma posso assicurarvi che faremo tutto il possibile", ha detto al consigliera, spiegando che "in questo terribile anno di crisi sanitaria la Collettività della Corsica ha previsto 30 milioni di euro per il settore culturale insulare". "Tutti i comparti sono stati colpiti", ha detto Piredda, spiegando che per questo motivo è stato deciso di sostenere gli operatori culturali. (Frp)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE