TURCHIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Turchia: Erdogan minaccia azioni legali contro “l'attacco” della missione Irini (4)

Roma, 25 nov 2020 10:55 - (Agenzia Nova) - Il Seae ha spiegato che l'ispezione è stata successivamente sospesa, "quando la Turchia ha formalmente e con ritardo notificato all'operazione Irini il proprio rifiuto di concedere l'autorizzazione all'ispezione della nave". Fino ad allora, ha dichiarato il Seae, l'ispezione non aveva trovato prove di materiale illecito a bordo e la nave è stata autorizzata a proseguire la sua rotta. Il Seae ha ricordato che l'operazione Irini è un contributo concreto agli sforzi internazionali per aiutare a porre fine al conflitto in Libia, ha dimostrato la sua capacità di monitorare le violazioni dell'embargo sulle armi da entrambe le parti del conflitto in Libia e riferisce di conseguenza al Comitato per le sanzioni delle Nazioni Unite. "Attualmente siamo in un momento cruciale per il futuro della Libia e per l'attuazione del processo di Berlino. Il mandato dell'operazione Irini è oggi più importante che mai per garantire la validità dell'accordo di cessate il fuoco del 23 ottobre e il ritorno alla pace e alla stabilità in Libia", ha concluso il Seae. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE