USA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Usa: giornalista “Fox News” denuncia sparizione documenti compromettenti su Biden

New York, 29 ott 2020 04:56 - (Agenzia Nova) - Tucker Carlson, uno tra i volti di primo piano dell’emittente televisiva “Fox News”, e conduttore del programma di approfondimento politico più seguito negli Stati Uniti, ha denunciato ieri la “improvvisa sparizione” di una serie di documenti che a suo dire testimoniavano il coinvolgimento del candidato democratico alla Casa Bianca, Joe Biden, negli affari personali del figlio Hunter in Cina e altri paesi. Il giornalista, ha trasmesso altre parti di una sua lunga intervista con l’ex socio d’affari dei Biden Tony Bobulinsky, che ha fornito a “Fox News” e al “Wall Street Journal” una serie di documenti a sostegno delle sue accuse ai Biden di aver condotto affari occulti in Cina. Tra i documenti, però, mancano riferimenti espliciti a Joe Biden, cui il figlio si riferisce come “il mio presidente”. Secondo Carlson, “Questo lunedì abbiamo ricevuto da una fonte una serie di documenti confidenziali relativi alla famiglia Biden”. Tucker si trovava a Los Angeles per preparare l’intervista a Bobulinski, e alla fonte è stato chiesto di inviargli i documenti “tramite un grande corriere nazionale, uno dei principali nomi del settore”. Secondo Carlson, però, durante il tragitto il pacco contenente i documenti è stato aperto, e la documentazione trafugata. Secondo il giornalista id “Fox News”, la compagnia di spedizioni non è stata in grado di recuperare i documenti, che a detta di Carlson sarebbero “compromettenti”. Uno dei suoi collaboratori ha annunciato su Twitter che la non meglio precisata fonte ne ha realizzato delle copie. (segue) (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE