COVID

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Covid: Ats Milano, hotel per quarantene quasi saturi, da domani due strutture per fragili

Milano, 25 nov 2020 18:01 - (Agenzia Nova) - I "Covid-hotel" di Milano sono quasi pieni. Lo hanno fatto in commissione consiliare il direttore generale e il direttore socio sanitario di Ats Milano città metropolitana Walter Bergamaschi e Rossana Angela Giove, assicurando che in caso di necessità l'agenzia di tutela della salute può velocemente attivare nuove strutture. Due quelle per fragili, disabili e minori, che verranno deliberate già domani e che saranno gestite dall'agenzia in collaborazione con le Politiche sociali del Comune di Milano. Si tratta di una struttura di via Zumbini con dieci camere destinate ai minori e del cam di via Pusiano, con sei camere per disabili più una casetta da altre cinque stanze. Nei Covid hotel la situazione - ha detto Bergamaschi - "è di quasi saturazione". "All'hotel Astoria - ha precisato Giove - su 70 stanze, ne abbiamo 55 occupate e non abbiamo bimbi. Alla residenza Adriano, su 87 stanze, 67 sono occupate e ci sono 73 soggetti presenti. All'hotel Baviera tutte e 57 stanze sono occupate. All'hub di Linate su 51 stanze, sono presenti 32 persone con otto stanze libere. A Lodi Vecchio su 25 stanze, ci sono 25 persone presenti. Stiamo andando in parte in saturazione del sistema", ha detto la dottoressa Giove. Se ci fosse bisogno di attivare nuove strutture - ha assicurato Bergamaschi - "abbiamo una abbastanza rilevante graduatoria attiva di strutture che hanno dato la disponibilità. In particolare l'hotel Fiuggi in corso Magenta con 40 stanze, che sarebbe il primo a essere attivato qualora raggiungessimo la soglia per attivare una nuova struttura. Poi abbiamo l'hotel Idea di via Airaghi con 234 stanze e il Monte Bianco di via Monte Rosa con 44 stanze". (segue) (Rem)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE