SUDAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Sudan: Usa prorogano lo stato d'emergenza in Darfur (2)

New York, 03 nov 2020 15:02 - (Agenzia Nova) - La notizia del rinnovo delle sanzioni di un altro anno giunge dopo che di recente Trump ha accordato a Khartum la rimozione dalla lista dei Paesi considerati finanziatori del terrorismo. La decisione, anticipata da Trump su Twitter e formalizzata in seguito in una comunicazione al Senato Usa, è giunta poche ore prima dell'annuncio della normalizzazione delle relazioni fra Sudan e Israele, sulla falsa riga di quanto accaduto fra lo Stato ebraico, Emirati Arabi Uniti e Bahrein (Accordi di Abramo). In un comunicato, la Casa Bianca ha precisato a fine ottobre che la decisione di rimuovere Khartum dalla lista nera è stata presa dopo che le autorità sudanesi si sono impegnati a trasferire, come promesso, i 335 milioni di dollari alle vittime del terrorismo statunitense ed alle loro famiglie, risarcimento per le vittime degli attentati del 1998 contro le ambasciate statunitensi in Kenya e Tanzania, condotti da al Qaeda mentre il suo fondatore Osama bin Laden viveva in Sudan. La decisione di rimuovere il Sudan dalla lista "nera" Usa spiana così la strada a Khartum per ottenere prestiti internazionali e gli aiuti necessari per rilanciare la sua economia nell'attuale periodo di crisi, oltre che per alimentare gli sforzi di transizione democratica del governo guidato dal premier Hamdok. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE