ENERGIA

 
 
 

Energia: Gazprom, nessun problema per componente del Turkish Stream in Serbia

Mosca, 25 nov 2020 16:32 - (Agenzia Nova) - La messa in servizio di una centrale di compressione in Serbia, nell'ambito dello sviluppo del sistema di trasporto gas del Paese balcanico, non era prevista nel 2020, quindi non è corretto parlare di un ritardo nel suo avvio da parte di Gazprom. Lo ha dichiarato Sergej Kuprijanov, portavoce della società energetica russa. "Attiro la vostra attenzione sul fatto che, secondo i piani della parte serba, la messa in servizio della stazione di compressione in Serbia non era prevista nel 2020, quindi è sbagliato parlare di ritardo nel suo lancio", ha dichiarato Kuprijanov in conferenza stampa, secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa "Tass". (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE