KIRGHIZISTAN

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Kirghizistan: il presidente ad interim Japarov si dimette per candidarsi alle elezioni

Bishkek, 12 nov 2020 15:42 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro del Kirghizistan, Sadyr Japarov, ha rassegnato le dimissioni da presidente ad interim per potersi candidare alle elezioni presidenziali in programma il prossimo 10 gennaio. Lo ha annunciato egli stesso promettendo di non contestare i risultati in caso di sconfitta e di impedire ai suoi sostenitori di scendere in strada. “Abbiamo bisogno di un voto pulito. Le elezioni corrotte sono la ragione per la quale abbiamo avuto tre rivoluzioni”, ha spiegato Japarov. Il suo incarico sarà assunto temporaneamente dal presidente del parlamento, Talant Mamytov, un suo stretto alleato. Lo scorso ottobre il Kirghizistan è passato attraverso una delle maggiori crisi politiche della sua storia recente: le contestazioni dei risultati delle elezioni legislative del 4 ottobre hanno infatti portato a un’ondata di proteste che ha spinto la Commissione elettorale centrale (Cec) ad annullare il voto e il presidente Sooronbay Jeenbekov a dimettersi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE