Esteri

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

I fatti del giorno – Europa

Roma, 25 nov 2020 17:00 - (Agenzia Nova) - Migranti: Conte, Italia e Spagna unite per il superamento di Dublino - Quando si abita in una casa comune, come è l’Unione europea, non bisogna concentrarsi solo sui vantaggi e sulle comodità ma anche assumersi gli oneri e le responsabilità. Lo ha detto parlando dell’immigrazione il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella conferenza stampa congiunta con il premier spagnolo, Pedro Sanchez, dopo il vertice intergovernativo tenutosi oggi a Palma di Maiorca. Conte ha parlato di “difficile convergenza” di tutti paesi europei sul fronte dell’immigrazione, anche se è già stata sperimentata una risposta comune europea su fronte economico “che sembrava impossibile”. "Dopo aver studiato il regolamento di Dublino mi convinsi che andava cambiato, ma subito mi dissero che era impossibile", ha ricordato Conte. Gli accordi di Dublino rappresentano, secondo Conte, un “collo di bottiglia legislativo” per cui migranti rimangono nel Paese di primo approdo. Il premier ha quindi sottolineato che Italia e Spagna sono al lavoro per superare il regolamento Dublino. “Abbiamo il vantaggio, Italia e Spagna, di avere una visione ed un approccio assolutamente assimilabile che ci rende forti e determinati”, ha concluso Conte. (segue) (Res)
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE