UE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ue: premier Sanchez, Polonia e Ungheria siano coscienti importanza Piano di ripresa

Palma di Maiorca, 25 nov 2020 15:41 - (Agenzia Nova) - L'accordo sul Fondo per la ripresa europeo raggiunto nel luglio scorso è "stato molto complesso" e frutto del dialogo tra tutti gli Stati membri e le varie istituzioni dell'Unione europea, e di questo Polonia ed Ungheria "devono esserne coscienti". Lo ha affermato il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, nel corso di una conferenza stampa a margine del vertice intergovernativo di oggi presso il Palazzo dell'Almudaina a Palma di Maiorca con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Sanchez ha aggiunto che in Spagna il Recovery fund ha generato un "grande interesse" da parte delle imprese e degli investitori privati per rilanciare l'economia nazionale e, aspetto non meno importante, "ha sprigionato una energia positiva in un momento particolarmente complesso". Sulle frizioni all'interno dell'esecutivo di coalizione, Pedro Sanchez ha ricordato che è la prima volta che ciò si verifica in Spagna in 80 anni, rompendo l'alternanza tra Partito socialista operaio (Psoe) e Partito popolare (Pp). Il premier spagnolo ha poi rivendicato che dopo due anni di stasi "si potrà approvare un bilancio con una maggioranza parlamentare molto ampia per avanzare in molti ambiti trascurati per molti anni consentendo al Paese di guardare al futuro". (segue) (Spm)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE