BOSNIA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Bosnia: Alto rappresentante Inzko, accordo Dayton viene politicizzato

Sarajevo, 25 nov 2020 12:01 - (Agenzia Nova) - L'Alto rappresentante della comunità internazionale in Bosnia-Erzegovina, Valentin Inzko, ha dichiarato che l'accordo di pace di Dayton viene politicizzato e interpretato a favore dei partiti politici. Secondo quanto riferisce oggi il sito "Klix", le dichiarazioni sono state pronunciate ieri sera in occasione di una tavola rotonda online del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. "(L'accordo di) Dayton e la Costituzione della Bosnia-Erzegovina continuano a essere discriminate per diversi obiettivi politici", ha detto Inzko aggiungendo che "esiste un solo accordo di pace che si applica a tutti e che tutti gli accordi devono rispettare la Costituzione". La stessa Costituzione, ha ricordato Inzko, contiene una clausola che conferisce alla Bosnia-Erzegovina il diritto " di difendere la propria sovranità e integrità", e chiede alle due entità di rispettare le decisioni dello Stato. Inzko ha infine osservato che arrivano dei messaggi "di negazione" della Bosnia-Erzegovina da parte della Repubblica Srpska (entità serba), mentre il presidente di turno ed esponente serbo della presidenza tripartita, Milorad Dodik, "ha affermato ancora una volta che nessuno può impedire l'integrazione di Serbia e Repubblica Srpska". (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE