MED FORUM

 
 
 

Med Forum: Sereni, tragedia pandemia ci ha spinto a ripensare nostra agenda positiva

Roma, 25 nov 2020 11:30 - (Agenzia Nova) - La tragedia della pandemia di Covid-19, che tutto il mondo sta affrontando, “ci sta costringendo a innovare, dare priorità, ripensare, dare un nuovo significato perfino all’agenda positiva, che rappresenta la vera bandiera” delle conferenze Med – Mediterranean Dialogues. Lo ha detto la vice ministra degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Marina Sereni, parlando alla sesta edizione della Conferenza Rome Med-Mediterranean Dialogues, promossa dal Maeci e dall’Istituto per gli studi di politica internazionale (Ispi). “Siamo giunti alla sesta edizione dei Med-dialogues”, ha detto Sereni. “Quest’anno tutto è diverso: Rome-Med è stato storicamente un hub per gli incontri e il dialogo fra le due sponde del Mediterraneo, e oltre”, nonché “una specie di comunità che in questi anni ha imparato a conoscersi e rispettarsi reciprocamente”. Quest’anno, ha proseguito la vice ministra, “siamo una comunità virtuale. Di conseguenza, abbiamo dovuto ripensare alcuni paradigmi della nostra Conferenza”. L’impatto del Covid-19 “non sta influenzando solo la nostra salute. Sta toccando profondamente le nostre società su tutte e due le sponde del Mediterraneo e oltre. Ci sta rendendo più fragili e vulnerabili”, ha aggiunto Sereni. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE