ETIOPIA-UE

 
 
 

Etiopia-Ue: Borrell a colloquio con vicepremier Mekonnen, ribadito appello a cessate il fuoco

Bruxelles, 25 nov 2020 09:28 - (Agenzia Nova) - L’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza dell’Unione europea, Josep Borrell, ha incontrato il vicepremier e ministro degli Esteri dell'Etiopia, Demeke Mekonnen, col quale ha discusso degli ultimi sviluppi del conflitto nel Tigrè. “L'Etiopia sta attraversando tempi difficili. Ho espresso la mia grande preoccupazione per l'aumento della violenza mirata all'etnia, le numerose vittime e violazioni dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario. Ho anche trasmesso la mia analisi secondo cui questo conflitto sta già destabilizzando seriamente la regione”, ha affermato Borrell in una nota diffusa dal suo ufficio. “Ho anche discusso del deterioramento della situazione umanitaria, in Etiopia e nella regione, in particolare in Sudan. Il diritto internazionale umanitario deve essere rispettato. A nome dell'Ue, ho chiesto una circolazione sicura e libera e la protezione dei civili, dei gruppi vulnerabili e degli sfollati interni. Il messaggio dell'Ue è chiaro: chiediamo a tutte le parti di porre in essere le condizioni che faciliteranno l'accesso senza ostacoli alle persone bisognose, la cessazione delle ostilità, la non interferenza di qualsiasi parte esterna e la libertà dei media. L'impegno con gli inviati di alto livello nominati dal presidente dell'Unione africana dovrebbe aprire la porta a un dialogo che è l'unica via da seguire per evitare ulteriori destabilizzazioni”, conclude la nota. (Beb)
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE