USA

 
 
 

Usa: Trump pronto a graziare l’ex consigliere per la sicurezza nazionale Flynn

New York, 25 nov 2020 07:07 - (Agenzia Nova) - Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha riferito ai suoi più stretti collaboratori di voler concedere la grazia al suo ex consigliere per la sicurezza nazionale, Michael Flynn. Lo riferisce il portale d’informazione “Axios”, che cita “diverse fonti anonime a conoscenza delle intenzioni del presidente”. Secondo le indiscrezioni, Flynn potrebbe ottenere il perdono presidenziale assieme ad una serie di altre figure, durante gli ultimi giorni della presidenza Trump. Flynn, primo “bersaglio” illustre delle indagini sulla presunta collusione tra la campagna del presidente Donald Trump e la Russia (“Russiagate”), si era riconosciuto colpevole di aver mentito all’Fbi nel 2017; a Flynn erano stati contestati contatti preliminari con l’allora ambasciatore russo negli Stati Uniti, alla vigilia dell’insediamento di Trump alla Casa Bianca. All’inizio di quest’anno Flynn ha ritrattato la propria confessione, denunciando una serie di irregolarità da parte degli investigatori dell’Fbi e dei procuratori che hanno gestito il suo caso. Un procuratore incaricato dal procuratore generale William Barr ha raccomandato il ritiro delle accuse a carico dell’ex ufficiale ed ex direttore della Defense Intelligence Agency , ma una corte d’appello ha deciso di procedere altrimenti, autorizzando la prosecuzione dell’iter giudiziario a carico dell’ex militare. (Nys)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE