REGNO UNITO

 
 

Regno Unito: biblioteca di Cambridge perde preziosi taccuini di Darwin

Londra, 24 nov 2020 12:27 - (Agenzia Nova) - La biblioteca dell'università di Cambridge ha annunciato "di non essere riuscita a trovare" per gli ultimi 20 anni e quindi aver dato per persi due taccuini scritti da Charles Darwin in persona, il cui valore è stimato in diversi milioni di sterline. Uno di essi contiene il famoso disegno dell'albero della vita, il quale esplorava la teoria evoluzionistica e i rapporti tra le specie viventi. In seguito ad una "estesa ricerca", i curatori della biblioteca hanno ufficialmente concluso che i due taccuini sono stati probabilmente rubati, ed hanno lanciato un appello al pubblico perché vengano ritrovati. I taccuini sono stati visti per l'ultima volta nel mese di novembre del 2000, dopo una "richiesta interna" perché essi fossero spostati dalla sezione speciale dove erano custoditi per essere fotografati. Per questo motivo furono spostati in una stanza temporaneamente adibita a consultazioni bibliotecarie, dato che erano in corso lavori di ristrutturazione nella biblioteca stessa, e fu solo due mesi più tardi che, durante un controllo di routine, ci si accorse che i due taccuini non erano più al proprio posto.

Secondo i curatori della biblioteca, non esistono informazioni su cosa sia accaduto ai taccuini tra il novembre del 2000 e il gennaio 2001, quando la loro assenza sugli scaffali è divenuta palese. Inizialmente, i curatori credevano fosse stato riposto nel reparto sbagliato, e per questo furono lanciate diverse ricerche estese in tutta la biblioteca, la quale custodisce qualcosa come 10 milioni di mappe e manoscritti, ospitati su oltre 200 chilometri di scaffali. L'ultima di esse è stata organizzata all'inizio di quest'anno, ed è stata svolta manualmente da alcuni esperti di Darwin che avevano visto e letto il manoscritto personalmente, ma non ha prodotto alcun risultato, portando i curatori a convincersi, dopo 20 anni, che il manoscritto fosse stato rubato. (Rel)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE